ORARIO DELLE LEZIONI dal 3 ottobre

In allegato l’orario per le lezioni  dal 3 ottobre.

orario classi dal 03 ottobre

 

Si ricorda che da lunedì 3 ottobre 2022 l’orario delle lezioni prevederà  cinque ore secondo la scansione di seguito riportata:

  • Orario di ingresso: 07:55
  • Inizio delle lezioni: ore 08:00
  • 1a ora: dalle ore 08:00 alle ore 09:00
  • 2a ora: dalle ore 09:00 alle ore 09:55
  • Intervallo: dalle ore 09:55 alle ore 10:05
  • 3a ora: dalle ore 10:05 alle ore 11:00
  • 4a ora: dalle ore 11:00 alle ore 11:55
  • Intervallo dalle ore 11:55 alle ore 12:05
  • 5a ora: dalle ore 12:05 alle ore 13:00

 

Commenti disabilitati su ORARIO DELLE LEZIONI dal 3 ottobre

Scansione oraria delle lezioni

Come da circolare n. 19, si avvisa che da lunedì 3 ottobre 2022 l’orario delle lezioni prevederà cinque ore secondo la scansione di seguito riportata:

  • Orario di ingresso: 07:55
  • Inizio delle lezioni: ore 08:00
  • 1a ora: dalle ore 08:00 alle ore 09:00
  • 2a ora: dalle ore 09:00 alle ore 09:55
  • Intervallo: dalle ore 09:55 alle ore 10:05
  • 3a ora: dalle ore 10:05 alle ore 11:00
  • 4a ora: dalle ore 11:00 alle ore 11:55
  • Intervallo dalle ore 11:55 alle ore 12:05
  • 5a ora: dalle ore 12:05 alle ore 13:00
Commenti disabilitati su Scansione oraria delle lezioni

Ricevimento del Dirigente scolastico

Il dirigente scolastico comunica che il ricevimento dei genitori, del Personale scolastico e degli alunni prosegue con la scansione di seguito riportata:

  • venerdì 30 settembre dalle ore 15:00 alle ore 19:00
  • lunedì 3 ottobre dalle ore 15:00 alle ore 19:00
  • martedì 4 ottobre dalle ore 15:00 alle ore 19:00
  • mercoledì 5 ottobre dalle ore 15:00 alle ore 19:00
  • giovedì 6 ottobre dalle ore 15:00 alle ore 19:00

Per l’appuntamento inviare una mail all’indirizzo

michelangelo.filannino@benedettitommaseo.org

 

Il dirigente scolastico

prof. Michelangelo Filannino

Commenti disabilitati su Ricevimento del Dirigente scolastico

Progetto didattico Studente-atleta di alto livello

In riferimento al Progetto didattico Studente-Atleta di alto livello, si pubblicano in data odierna sul sito dell’Istituto i seguenti documenti:

Tutti i genitori interessati inviino entro il 30 settembre 2022 la documentazione attestante il possesso da parte dello Studente di uno o più requisiti sportivi contenuti nell’Allegato 1 e rilasciata dagli Organismi Sportivi competenti con riferimento a ciascuna casistica ai contatti veis026004@istruzione.it e torresan.claudio@benedettitommaseo.org

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Michelangelo Filannino

Commenti disabilitati su Progetto didattico Studente-atleta di alto livello

Modulo per i farmaci salvavita

Si chiede ai genitori interessati di compilare il modulo relativo ai farmaci salvavita e di consegnarlo in formato cartaceo presso la segreteria alunni entro sabato 24 settembre 2022.

Il modulo disponibile nella pagina Modulistica per studenti e famiglie.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Michelangelo Filannino

Commenti disabilitati su Modulo per i farmaci salvavita

Messaggio di inizio anno del Dirigente scolastico

Comunicato n ° 1 dell’a.s. 2022/23 per Genitori e Studenti

 

Voglio prima di tutto scusarmi per il ritardo con cui invio questo messaggio di inizio anno scolastico, ma, essendomi insediato solo il 1° settembre scorso, ho dovuto affrontare molte incombenze urgenti e la necessità di conoscere, almeno in parte, l’I.I.S.S. Benedetti – Tommaseo.

Nell’apposita sezione del sito è disponibile il mio CV, che riporta i freddi dati del percorso professionale: quello che più conta è, invece, chiarire le mie intenzioni quale Dirigente scolastico di questo prestigioso Istituto, in cui sono onorato di prestare servizio.

L’obiettivo principale che tutti insieme dobbiamo conseguire è il recupero della relazione educativa nelle forme anteriori al terribile biennio del Covid, sperando, ovviamente, di non ricadere in pandemia.

La relazione educativa va recuperata sia nei termini della presenza fisica che in quelli della socialità e dell’umanità. Il Covid ha impoverito vieppiù le relazioni fra le persone, già minate da tanti altri fattori. Abbiamo perciò bisogno di tornare a vivere con gli altri, in mezzo agli altri. I docenti si sono a tal proposito impegnati già da subito ad organizzare attività che vanno in questa direzione, come l’escursione per le classi prime e seconde, a cui seguiranno i tradizionali viaggi d’istruzione e molte altre attività già programmate dal Collegio dei docenti.

Il recupero della socialità dovrà passare attraverso la valorizzazione della relazione diretta fra genitori e insegnanti, che si deve concretizzare prima di tutto entro gli Organi collegiali: vi invito perciò a partecipare numerosi alle imminenti elezioni dei Rappresentanti di classe e d’Istituto, nella consapevolezza che senza una buona collaborazione fra genitori e docenti non è possibile assicurare la necessaria serenità agli studenti. Dunque, meno burocrazia e più dialogo, nel pieno rispetto dei ruoli.

Agli studenti va garantita la riduzione massima possibile del disagio, riconoscendo gli spazi di libertà che i Decreti delegati garantiscono: assemblee di classe, assemblee d’Istituto e la giusta alternanza fra impegni e riposo. Dal canto loro gli studenti dovranno essere all’altezza del proprio ruolo e qui invito a considerare la netta differenza che esiste fra il biennio obbligatorio e il triennio, che è una precisa scelta alla volta dell’Università o di altri percorsi professionali e di vita. Ciò che deve essere assolutamente evitato è l’insuccesso formativo che sfocia nell’abbandono scolastico: per fare questo è necessario approntare, con la dovuta elasticità mentale e senza formalismi, percorsi di ri-orientamento. A questo scopo, pensando soprattutto alle classi prime, l’anno scolastico 2022/23 sarà suddiviso in trimestre e pentamestre, per permettere a chi dovesse decidere di cambiare percorso di studi di stabilire un percorso proficuo.

Il biennio Covid non ha solo impoverito le relazioni umane, ma anche la preparazione degli studenti. Per questo motivo il monte ore settimanale è stato aumentato fino a 30 ore nel biennio e 31 nel triennio, non certamente per aumentare il carico di compiti pomeridiani, ma per restituire agli studenti almeno in parte quello che la pandemia ha tolto loro.

Benché sarebbe preferibile guardare molto di più alle questioni educative di fondo che alle operazioni minute quotidiane tipiche della scuola, proprio dal modo in cui sono gestite quelle minute operazioni che si misura l’intelligenza di una qualunque organizzazione. Per questo motivo non mi esimerò dall’analizzare alcune di queste operazioni, che spesso rischiano di diventare occasione per infinite quanto inutili questioni burocratiche e legali.

Intervalli delle lezioni

Gli studenti effettueranno due intervalli con la possibilità di andare nei cortili, dove questo è possibile. La vigilanza è affidata in modo condiviso a tutti i docenti e al personale ATA ma prima di tutto al senso di responsabilità degli studenti, che devono capire l’importanza di preservare questi spazi di libertà. E’ del tutto ovvio che, in assenza di questa collaborazione, avrà buon gioco chi vorrebbe che l’intervallo si svolga in classe.

Uso del cellulare

Durante le lezioni il cellulare deve essere tenuto spento, a meno che il docente non intenda svolgere un’attività didattica che implica l’uso del cellulare. Durante l’intervallo il cellulare può essere utilizzato.

Fumo

Entro il perimetro della scuola né i docenti, né il personale ATA, né gli alunni possono fumare. L’infrazione è punita con una multa progressiva e poi con un provvedimento disciplinare. Per fumo qui si intende la sigaretta di tabacco. Non credo sia il caso di aggiungere altro.

Uscite anticipate

Gli alunni maggiorenni hanno il diritto di uscire anticipatamente in piena autonomia. Tutti gli altri alunni escono previa presentazione del modulo firmato dai genitori. Se un alunno chiede di uscire nel corso della giornata scolastica, il genitore sarà chiamato per prelevarlo da scuola. Se non può venire di persona, indicherà un parente o conoscente munito di documento di identità di prelevare l’alunno. Se neanche questo è possibile, il genitore autorizzerà telefonicamente parlando con il dirigente scolastico o con uno dei due collaboratori del dirigente scolastico. Si raccomanda di spiegare ai propri figli che, in caso di malore, non devono chiamare solo il genitore, ma devono chiedere in Segreteria di intervenire chiamando il genitore o, se del caso, per chiamare il 118. Questa procedura è essenziale anche ai fini assicurativi.

Ingressi in ritardo

Gli alunni in ritardo entrano all’inizio della seconda ora. In casi eccezionali, come ad. es. visite mediche, possono entrare anche dopo. Ovviamente il ricorso ripetuto ad entrate in ritardo ed uscite anticipate ha rilevanza ai fini della valutazione del comportamento e del credito scolastico.

Punto aggiuntivo del credito scolastico

Non è necessario depositare a scuola certificazioni di attività di volontariato, artistiche, sportive etc.. . Il punto aggiuntivo di credito scolastico sarà assegnato dal Consiglio di classe se sono soddisfatti due dei tre seguenti criteri

  1. Percentuale di ore di assenza inferiore al 5% del monte ore annuale, che si ottiene moltiplicando per 33 il numero di ore settimanali.

  2. Partecipazione ai progetti ed alle attività promosse dalla scuola.

  3. Media dei voti superiore allo 0,51 della banda. Ad es. 6,51, 7,51, 8,51, etc…

Colloqui con i professori

Vi saranno due colloqui generali, a dicembre e a maggio. I colloqui si svolgeranno in due giornate, una per il biennio, una per il triennio. L’ora di colloquio settimanale dei docenti si potrà svolgere a distanza o in presenza, di comune accordo. Se un genitore vuole l’incontro in presenza, il docente è tenuto a farlo. I genitori non devono salire ai piani superiori per incontrare i docenti. I colloqui in presenza si svolgeranno negli appositi spazi.

Orario dei mezzi di trasporto

Se l’orario del mezzo di trasporto è tale da necessitare un’uscita anticipata di qualche minuto, ci sarà un’unica autorizzazione valida per l’intero arco dell’anno scolastico.

Genitori separati o divorziati

La normativa prevede che in qualunque caso le comunicazioni rilevanti (voti, pagelle, autorizzazioni, esiti, trasferimenti, nulla osta, etc…) devono essere condivise da entrambi i genitori. Pertanto i genitori separati o divorziati che non l’avessero fatto all’atto dell’iscrizione o per i quali tale condizione è sopravvenuta, sono invitati a comunicare direttamente con il dirigente in modo da prevenire l’insorgere di complicazioni.

Rapporti con i docenti

E’ del tutto normale che vi possano essere incomprensioni o rimostranze fra genitori, alunni e docenti. Il luogo deputato per discuterne, nelle forme e nei modi dovuti, è il Consiglio di classe, laddove i problemi si prospettano in una dimensione collettiva ed evidentemente più rilevante. Ovviamente il Dirigente riceve i genitori ed è pienamente disponibile ad ascoltare sia i genitori che i docenti, nel rispetto della diversità dei ruoli.

Orientamento universitario

Sarà favorito con opportune iniziative l’orientamento universitario e lavorativo, coinvolgendo gli alunni delle quarte e quinte classi, nella speranza che finalmente siano iniziative in presenza.

Visite di istruzione

È molto avvertita da parte dei docenti l’esigenza di accrescere la conoscenza che gli studenti hanno di Venezia e delle sue formidabili bellezze. Per questo saranno promosse quanto più possibile le visite guidate alla città e al territorio. Si auspica la piena disponibilità dei genitori a collaborare ad una modalità di apprendimento così preziosa.

Criteri di non ammissione alla classe successiva

Il Piano triennale dell’offerta formativa enuncia i criteri della non ammissione. Valga come criterio generale il fatto che la non ammissione ha un profilo ed un significato ben diverso fra biennio e triennio. Nel triennio la corresponsabilità nel raggiungimento dei risultati è fondamentale. Nel biennio deve essere evitato l’insuccesso formativo e la dispersione scolastica.

Miglioramento organizzativo

Sarà istituito a breve un indirizzo mail a cui i genitori potranno inviare richieste o segnalazioni rilevanti ai fini del miglioramento organizzativo.

Collaboratori del dirigente

I collaboratori del dirigente sono la prof.ssa Maddalena Cutaia ed il prof. Vincenzo Linea. I genitori possono rivolgere a loro le richieste, come al dirigente scolastico.

 

Confidando nella nostra capacità di realizzare un anno di successi, porgo cordiali saluti.

 

Venezia, 16/09/2022

Il dirigente scolastico

Prof. Michelangelo Filannino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti disabilitati su Messaggio di inizio anno del Dirigente scolastico

Ricevimento del dirigente scolastico

Il dirigente scolastico comunica che il ricevimento dei genitori, del Personale scolastico e degli alunni prosegue con la scansione di seguito riportata:

  • Venerdì 9 settembre: dalle ore 11:00 alle ore 13:00
  • Sabato 10 settembre: dalle ore 11:00 alle ore 13:00
  • Lunedì 12 settembre: dalle ore 11:00 alle ore 13:00  e dalle ore 15:00 alle ore 18:00
  • Venerdì 16 settembre: dalle ore 11:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00
  • Sabato 17 settembre: dalle ore 11:00 alle ore 13:00

Per l’appuntamento inviare una mail all’indirizzo michelangelo.filannino@benedettitommaseo.org

 

Il dirigente scolastico
prof. Michelangelo Filannino

Commenti disabilitati su Ricevimento del dirigente scolastico