Fondamenta S. Giustina, Castello 2835 - Cap.30122 VENEZIA Tel.041.5225369 - Fax 041.5230818 Codice Meccanografico: VEIS026004  Segreteria: veis026004@istruzione.it Pec: veis026004@pec.istruzione.it
 
 
Navigazione veloce
 

Pre-test  INVALSI di matematica per le classi 5A e 5C del liceo scientifico

Circolare n. 414

Agli studenti e alle studentesse delle classi 5A e 5C del Liceo Scientifico

Ai /Alle docenti delle classi 5A e 5C del Liceo Scientifico

 

OGGETTO:   Pre-test  INVALSI di matematica per le classi 5A e 5C del liceo scientifico.

 

Il Decreto Legislativo n. 62 del 13 aprile 2017 ha introdotto importanti modifiche all’impianto generale delle prove INVALSI per il primo e per il secondo ciclo d’istruzione, con particolare riguardo alle discipline oggetto di rilevazione e alla modalità di somministrazione, che già dal presente anno scolastico sarà computer based, cioè svolte on line su PC.

 

In particolare a partire dal prossimo anno scolastico 2018-19 tutti gli studenti delle classi quinte dovranno sostenere una prova Invalsi durante l’anno scolastico come prerequisito necessario per l’ammissione all’Esame di Stato.

 

La somministrazione informatica delle prove implica un cambiamento complessivo del disegno delle prove INVALSI che sono presentate agli studenti in formati diversi ed equivalenti, attinti da un’ampia banca di quesiti.  Il predetto cambiamento determina necessariamente il coinvolgimento di un maggiore numero di classi e di scuole per la verifica preventiva (pre-test) dell’adeguatezza dei quesiti predisposti dall’INVALSI e del loro contenuto rispetto alle Indicazioni nazionali.

 

La nostra scuola, e in particolare la 5 A e la 5 C del Benedetti, sono state selezionate dall’INVALSI per lo svolgimento del pre-test, relativo alla prova di Matematica del quinto anno della scuola secondaria di secondo grado di liceo scientifico.

 

Lo svolgimento del pre-test consiste in una prova al computer della durata di 120 minuti alla presenza di un somministratore esterno inviato da INVALSI. La prova verrà svolta in due momenti successivi nei giorni giovedì 22 marzo e venerdì 23 marzo, in orario che verrà concordato con il somministratore esterno. Saranno possibili anche adattamenti dell’orario per non incidere troppo sull’andamento delle altre discipline.

 

Pur essendo quindi una prova il cui esito non viene comunicato né tanto meno assunto all’interno della valutazione di matematica del secondo quadrimestre, lo svolgimento di tale prova per gli studenti delle due classi quinte interessate può avere il positivo significato di esercitarsi e auto verificarsi rispetto alla soluzione di quesiti di matematica. Ciò risulta un’occasione utile per una calibratura delle proprie conoscenze e competenze matematiche in vista di una preparazione alla seconda prova dell’Esame di Stato. 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Roberto Sintini

 

Allegati