Fondamenta S. Giustina, Castello 2835 - Cap.30122 VENEZIA Tel.041.5225369 - Fax 041.5230818 Codice Meccanografico: VEIS026004  Segreteria: veis026004@istruzione.it Pec: veis026004@pec.istruzione.it
 
 
Navigazione veloce
 

Matematica senza frontiere 2016

Circolare n.313

Venezia, 23/02/16 

 

Agli studenti e agli insegnanti delle classi

2B, 3A Benedetti, 2A, 2B, 2D, 3A, 3B, 3D Tommaseo

Alle Prof. Cutaia, Germani, Marascalchi, Sadocco, Seleghin,Vianello

Per la assistenza alla prova,

ai Proff. Bellot, Botti, Campi, Curtolo, De Nardus, Ferro, Jannicelli, Locatelli, Moretti ME, Reato, Rinaldo, Schultz, Travaini, Marzagalli, Torre.

 

Oggetto: Matematica senza frontiere 2016

Si comunica che Giovedì 25/02/2016 alla seconda e terza ora nelle classi indicate si terrà la competizione nazionale di Matematica senza frontiere.

I docenti in orario in ciascuna classe si occuperanno del corretto svolgimento della prova:
i docenti della seconda ora potranno prelevare presso lla portineria del Martinengo per la 2D e 3D Tommaseo e presso la Segreteria Alunni per le altre classi il plico contenente il testo e i materiali della prova. Cortesemente si atterranno alle norme, di seguito riportate, previste dagli organizzatori della competizione e riconsegneranno il materiale al termine della prova dove lo avevano ritirato. Il docente referente si occuperà di ritirare le buste contenenti le risposte.

La classe 3B Tommaseo non si recherà in palestra alle ore 8.00, bensì nella propria aula.

La classe 2D Tommaseo non si recherà in palestra alle ore 10.00, bensì resterà nella propria aula.

Nelle classi di seguito elencate, in sostituzione dei docenti di Matematica, durante la terza ora la sorveglianza sarà garantita dai Proff.:

 

Prof.ssa Marascalchi        Prof. Campi              2B Benedetti
Prof.ssa Germani            Prof. Torre               2A Tommaseo
Prof.ssa Cutaia               Prof.ssa Marzagalli    3B Tommaseo

Si ringrazia della collaborazione.

  Il Dirigente Scolastico
  Prof. Roberto Sintini

NORME PER IL DOCENTE DI SORVEGLIANZA – Prova nazionale MsF 2016

Gli insegnanti di sorveglianza alla competizione devono attenersi alle norme seguenti:

  • non è consentito alcun suggerimento da parte del docente che si limiterà, aperta la busta, a distribuire le copie del testo a ciascun allievo e quindi segnerà sulla lavagna l’orario esatto di inizio della prova e l’orario previsto per il termine (durata della prova: 90 minuti esatti);
  • ad ogni alunno è consentito l’uso di:

– dizionario di lingua italiana

– atlante geografico

– matite da disegno, matite colorate, biro, gomma, compasso

– squadre, righe, goniometro e compasso

– colla, forbici, nastri adesivi, cartoncino, corda, foglio a quadretti di 0,5 cm e 1 cm

– calcolatrice (non programmabile)

  • gli alunni lavoreranno a partire dalla consegna del testo secondo l’organizzazione che si sono dati; al termine sarà consegnato un singolo foglio risposta per ogni esercizio.

Si ribadisce che la classe produrrà un’unica risposta per ogni quesito pena l’annullamento dell’elaborato.

Durante le prove nessun alunno dovrà uscire dall’aula, QUINDI GLI STUDENTI RECUPERANNO L’INTERVALLO ALLA FINE DELLA PROVA.

Sarà cura dell’insegnante di:

  • sottolineare che il primo quesito è in lingua straniera in versioni plurime e ne è richiesta la risposta nella lingua prescelta;
  • evidenziare agli alunni di ogni classe che non partecipano singolarmente, ma costituiscono un unico gruppo classe che si organizza in modo autonomo per affrontare i quesiti proposti e cercarne la soluzione;
  • avvertire gli studenti che sui fogli risposta non deve essere riportato alcun segno o dato che possa identificare la classe e/o la scuola (e anche questo pena l’annullamento);
  • curare che i fogli siano rigorosamente anonimi;
  • al termine della prova raccogliere i fogli risposta e inserirli nella busta grande;
  • compilare il foglio contenente i dati relativi all’istituto, alla classe, al numero dei presenti, al numero degli alunni assenti con allegato l’elenco nominativo degli alunni, al nominativo del docente di matematica della classe;
  • inserire questo foglio nella busta piccola, incollarla, includerla nella busta con i fogli-risposta e consegnare il tutto al referente di MsF.  

 

Allegati